Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Viveva in una casa abbandonata a Francavilla, mandato di arresto dalla Polonia

La donna è stata rintracciata e arrestata dai carabinieri. Nel 2015 aveva rubato 222 euro da un portafoglio a Breslavia

Nel periodo di lockdown era stata sanzionata quattro volte per aver violato i Dpcm del governo. Viveva da mesi in una casa abbandonata sul lungomare di Francavilla al mare, S.M.A. 43enne di origini polacche arrestata dai carabinieri della locale stazione prima di Natale.

Questa volta ai carabinieri di Francavilla arriva un mandato di arresto provvisorio direttamente dal giudice polacco in virtù di una sentenza definitiva comminata alla donna per un furto commesso nel 2015 a Breslavia. La donna aveva rubato 222 euro dal portafoglio di un cliente che soggiornava nel suo stesso bed and breakfast, è stata prelevata proprio nella casa abbandonata che condivideva con due connazionali e tradotta nel carcere di Rebibbia.

Il giorno seguente però, il giudice italiano pur convalidando l’arresto, non ha potuto far altro che scarcerare la donna in quanto l’istituto giuridico dell’arresto provvisorio non esiste in Italia.

Alla 43enne è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora e di firma due volte al giorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viveva in una casa abbandonata a Francavilla, mandato di arresto dalla Polonia

ChietiToday è in caricamento