Assalto al bancomat di Piane d'Archi: i banditi arrestati per tentato omicidio

Convalidati gli arresti nei confronti dei cinque pugliesi che nella notte tra sabato e domenica hanno tentato di far esplodere il Postamat in paese. Subito dopo c'è stato un conflitto a fuoco con i carabinieri

Il gip del tribunale Lanciano ha convalidato gli arresti legati alla sparatoria avvenuta nella notte tra sabato e domenica a Piane d'Archi, dove cinque banditi di Cerigola hanno tentato di fa saltare in aria il Postamat del paese caricandolo di esplosivo. A fermarli sono stati i carabinieri contro i quali i malviventi hanno ingaggiato un pericoloso conflitto a fuoco, nel quale uno dei rapinatori è rimasto ferito alla gamba.

Inseguimento con sparatoria dopo l'assalto al Postamat

Ieri si sono svolti i primi interrogatori di garanzia all'interno del carcere di Lanciano, dove gli arrestati sono stati reclusi. Un quinto, ricoverato al "Renzetti", è stato ascoltato in ospedale: per lui e per un altro componente della banda il giudice ha disposto gli arresti domiciliari. Gli altri tre restano in carcere. L'accusa per tutti è di tentato omicidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma le indagini proseguono. Resta ancora da trovare il kalashnikov del quale i banditi si sono liberati durante l'inseguimento dei carabinieri, sulla statale 84 a Casoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si è spento a 60 anni Marcello Petaccia, proprietario di un'ottica a Chieti

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • Il Consiglio di Stato boccia definitivamente il progetto Mirò: stop al centro commerciale di Santa Filomena

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • Coronavirus, record di contagi e tamponi: 203 nuovi casi e due persone morte in provincia di Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento