Cronaca

In manette lo scippatore seriale: terrorizzava le anziane strappando le collane d'oro

Si tratta di G.C., 20 anni, siciliano, fermato dagli agenti della mobile di Chieti in provincia di Bari. Fra agosto e settembre ha messo a segno cinque colpi, sempre a volto scoperto e con le stesse modalità

Sul finire dell’estate ha terrorizzato le anziane teatine dopo aver messo a segno cinque furti con strappo nel centro storico. Ma ieri (venerdì 30 settembre) il presunto scippatore seriale è finito in manette. Si tratta di G.C., 20 anni, siciliano, fermato ieri (venerdì 30 settembre) a Santeramo in Colle (Bari) dagli agenti della squadra mobile di Chieti. Il giovane è attualmente rinchiuso nel carcere di Bari.

I dettagli dell’operazione, denominata “Mordi e fuggi”, sono stati resi noti questa mattina (sabato 1° ottobre) in conferenza stampa dal dirigente della mobile, Francesco Costantini. 

Secondo gli investigatori, il giovanissimo, già noto alla giustizia, nei mesi di agosto e settembre avrebbe messo a segno cinque scippi ai danni di donne fra i 60 e gli 80 anni. Si muoveva bene nei vicoli del centro storico e sceglieva le sue vittime con attenzione, puntando a soggetti più vulnerabili e indifesi. Prima le pedinava facendo attenzione a non farsi notare, poi aspettava il momento per strappare dal collo le collane d’oro, tutto rigorosamente a volto scoperto.

Arrivare all’identità del 20enne non è stato facile: ci è voluto un minuzioso lavoro di indagine e di controlli incrociati, anche con la collaborazione delle altre forze dell’ordine.

Il giovane, infatti, si spostava a bordo di una Fiat Stilo vecchio modello, che è stata fermata nel corso di un controllo effettuato a Pescara, in via Raiale. Lì sono stati controllati i documenti del guidatore e del padre, che viaggiava con lui. Inoltre, la stessa macchina è stata notata sulla scena di una rapina compiuta a San Giovanni Teatino e in quell’occasione i carabinieri sono riusciti a prendere il numero di targa, fornendo ulteriori elementi alla polizia che già stava indagando. Finalmente, gli investigatori hanno avuto la certezza di aver individuato la persona giusta e per G.C. sono scattate le manette. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette lo scippatore seriale: terrorizzava le anziane strappando le collane d'oro

ChietiToday è in caricamento