Cronaca

Picchiò il tabaccaio per rubare l'incasso, arrestato rapinatore

D.B.M., 41 anni, è stato individuato dopo quasi due mesi di indagini, anche grazie al riconoscimento fotografico. Nel frattempo era già detenuto per altri reati

Ci sono voluti quasi due mesi e un'indagine accurata, ma alla fine gli investigatori sono riusciti a risalire al responsabile della violenta rapina messa a segno la sera dello scorso 10 settembre al bar tabaccheria Coffee & Cigarettes di Pescara, in via Tirino. Si trata di D.B.M., 41 anni, residente in provincia di Chieti, attualmente già detenuto per altri reati. 

I fatti

Sono le ore 20.30, quella sera, quando due uomini entrano nella tabaccheria. Uno dei due si avvicina alla cassa: è chiaro che il suo intento è rubare l'incasso della giornata. Immediatamente il proprietario si accorge di quanto sta accadendo e corre ad affrontare il malvivente. Questi, però, lo colpisce in pieno viso con uno spray urticante. 

Nasce una colluttazione, il titolare del bar tabaccheria cerca di resistere, ma il rapinatore riese ad avere la meglio: lo scaraventa a terra, lo picchia con calci e pugni e riesce a rubare il denaro. Fugge via con circa mille euro in contanti, atteso fuori da un complice in auto. I due riescono a far perdere le oro tracce. 

Le indagini

Immediatamente, gli investigatori acquisiscono il filmato delle videocamere a circuito chiuso: la squadra mobile e la compagnia dei carabinieri di Pescara collaborano attivamente per riuscire a dare un nome al rapinatore. Dopo vari accertamenti, lo individuano in D.B.M.. Alla vittima viene mostrata la foto del sospettato e l'uomo conferma l'identità del 41enne, già noto per diversi reati contro il patrimonio. 

Il sostituto procuratore della Repubblica di Pescara, Andrea Di Giovanni, richiede dunque l’emissione di un provvedimento restrittivo e il gip Elio Bongrazio, accoglie la sua richiesta, emettendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di D.B.M.. I poliziotti e i carabinieri delegati all’indagine, gliel'hanno notificata nel carcere di San Donato, dove è detenuto per altra causa.  

Video: Le immagini della violenta rapina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiò il tabaccaio per rubare l'incasso, arrestato rapinatore

ChietiToday è in caricamento