rotate-mobile
Cronaca San Martino / Viale della Unità D'Italia

Rapina al distributore Sozio di viale Unità d'Italia: arrestato uno dei responsabili

Si tratta di un trentottenne residente a Pescara: è ritenuto l'autore, unitamente ad un complice, della rapina di due settimane fa ai danni di un distributore di carburanti a Chieti Scalo

La squadra mobile della questura di Chieti ieri ha individuato e arrestato uno degli autori della rapina in danno del distributore di carburanti in viale Unità d’Italia, avvenuta due settimane.

Si tratta di un trentottenne pregiudicato residente a Pescara ritenuto responsabile, unitamente ad un complice, della rapina perpetrata nel pomeriggio del 16 novembre al distributore Sozio di Chieti Scalo dove un individuo armato di un oggetto contundente aveva minacciato l’addetto al rifornimento, unico presente in quel momento, riuscendo ad impossessarsi del borsello contenente l’incasso della giornata, pari a circa 4.000 euro e poi darsi alla fuga.   

Le indagini della squadra mobile di Chieti hanno consentito di accertare la presenza dell'uomo che aveva accompagnato e atteso che per tutto il tempo della rapina in auto, per poi fuggire assieme al rapinatore in direzione Pescara.

L’esame delle immagini acquisite presso il distributore e le testimonianze raccolte hanno consentito di individuare e identificare il conducente dell’auto: a suo carico il gip del tribunale di Chieti ha disposto la custodia cautelare in carcere.

L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Frosinone.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al distributore Sozio di viale Unità d'Italia: arrestato uno dei responsabili

ChietiToday è in caricamento