Maltrattava i familiari e rubava in casa per comprare la droga: arrestato neo maggiorenne

Il giovane è stato arrestato dopo la denuncia della madre, sfiancata da due anni di vessazioni psicologiche e fisiche. Ha appena compiuto 18 anni, ma ha già 7 denunce a suo carico

È maggiorenne da appena una settimana, ma ha già reso impossibile la vita della sua famiglia. Finché, con non poca difficoltà, vista la situazione delicata, la madre si è decisa a denunciare il figlio, con problemi di tossicodipendenza, rivolgendosi ai carabinieri della compagnia di Chieti. 

La donna, stanca di vedere il figlio in balia della droga, ha raccontato due anni di vessazioni: violenze psicologiche, fisiche, furti in casa e minacce per ottenere il denaro necessario a comprare le sostanze stupefacenti. Una situazione drammatica, che i militari hanno ricostruito nel giro di poco, inviando una dettagliata informativa alla procura per i minorenni dell'Aquila con tutti i problemi del ragazzo con la legge. Dal 2018, il giovanissimo ha accumulato sette denunce, per maltrattamenti in famiglia ed estorsione nei confronti della madre, per aver rubato un orologio al padre, per resistenza e lesioni personali.

L'ultimo episodio in ordine di tempo risale al mese di aprile. Il ragazzino, che non aveva ancora compiuto 18 anni e dunque non poteva guidare, non solo era alla guida di un'automobile a velocità folle, ma la macchina risultava rubata qualche giorno prima fuori provincia. 

I carabinieri non sono riusciti a dimostrare che fosse stato proprio lui a sottrarre il veicolo, ma lo hanno denunciato per ricettazione e guida senza patente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche giorno fa, i militari sono andati ad arrestarlo a casa, per portarlo in una comunità su disposizione della procura per i minorenni, anche se da una settimana è ormai maggiorenne e potrebbe rischiare una misura più stringente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Traffico paralizzato in centro per l'auto dei vigili in divieto di sosta: multati dai loro colleghi

  • Le migliori pizzerie 2020 di Chieti e provincia secondo 50 Top Pizza sono cinque

  • Furto con scasso in una pizzeria del centro di Chieti, il titolare pubblica le foto dei ladri sui social: "Chi li riconosce?"

  • Da Forlì a Chieti: il tenente colonnello d'Imperio è il nuovo comandante del reparto operativo dei carabinieri

  • Coronavirus, si abbassa l'età media: positivi due tecnici del policlinico e due 40enni a Lanciano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento