rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Crecchio

È ai domiciliari, ma i carabinieri lo trovano alla guida della sua auto: arrestato per evasione

Un 53enne è stato fermato a Crecchio durante un normale controllo alla circolazione stradale: ha spiegato di essere uscito di casa per motivi di salute

Sarebbe dovuto restare a casa perché sottoposto agli arresti domiciliari, ma un uomo di 53 anni di Pescara è stato sorpreso dai carabinieri a bordo della sua auto nel comune di Crecchio. Così, è finito in manette per evasione e nuovamente sottoposto alla detenzione domiciliare, in attesa della decisione del tribunale di sorveglianza. 

È accaduto nella giornata di domenica, quando i carabinieri dell'aliquota radiomobile di Ortona erano impegnati in controlli ai veicoli in transito nel comune di Crecchio, quando hanno fermato l'auto con il 53enne a bordo. 

Questi ha spiegato di essere uscito dall'abitazione della compagna, dove da giugno sta scontando i domicliari per una lunga condanna per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti, a causa di non meglio precisati motivi di salute. 

I carabinieri hanno quindi fatto intervenire un'ambulanza e, dopo i controlli al pronto soccorso dell'ospedale di Lanciano, lo hanno dichiarato in arresto e trattenuto nelle loro camere di sicurezza.

Questa mattina il pescarese è stato condotto dinanzi al giudice del tribunale di Chieti che, concordando con la richiesta del pubblico ministero, ha convalidato l'arresto e rinviato il processo. Il 53enne è tornato in detenzione domiciliare in attesa delle decisioni del tribunale di sorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È ai domiciliari, ma i carabinieri lo trovano alla guida della sua auto: arrestato per evasione

ChietiToday è in caricamento