rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Vasto

Estorsione e minacce a un imprenditore, ma all'appuntamento ci sono i carabinieri: arrestato in flagranza

Un 50enne è finito in manette dopo la denuncia della vittima: lui e i familiari, da mesi, ricevevano sms con la richiesta pressante di soldi

Avrebbe cercato di estorcere denaro, dietro minaccia, a un imprenditore del posto. Per questo un uomo di 50 anni è finito in manette, a seguito di un'indagine coordinata dalla procura della Repubblica di Vasto, condotta dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, con i colleghi della locale stazione. 

I militari lo hanno arrestato in flagranza di reato, mentre si faceva consegnare il denaro da quella che risulterebbe essere la sua vittima. 

L'indagine è partita lo scorso dicembre quando l'imprenditore, superato il timore iniziale, si è presentato nella stazione carabinieri di Vasto per fare una denuncia contro ignoti. Ai militari ha raccontato di essere vittima di un tentativo di estorsione: lui stesso e i familiari avevano ricevuto diversi sms minacciosi da utenze sconosciute, con pressanti richieste di denaro. 

Gli accertamenti hanno permesso di risalire al presunto responsabile. La conferma sulla sua identità è arrivata quando questi ha convocato la vittima per la consegna del denaro nei pressi di un'attività commerciale sulla circonvallazione. Ma all'appuntamento, nascosti, c'erano anche i carabinieri, che hanno visto tutta la scena e hanno arrestato il 50enne subito dopo che aveva preso la busta con i contanti. 

Nel corso della successiva perquisizione, sono stati trovati i telefoni e le schede sim usati per inviare i messaggi. Oggi l'arresto è stato convalidato nell'udienza davanti al giudice per le indagini preliminari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione e minacce a un imprenditore, ma all'appuntamento ci sono i carabinieri: arrestato in flagranza

ChietiToday è in caricamento