Cronaca

Fermato in macchina con hashish e cocaina a bordo: arrestato un giovane

Ora è agli arresti domiciliari, con il divieto di incontrare persone diverse dai suoi familiari e di comunicare per telefono o tramite social network

Aveva in macchina 50 grammi di droga, tra cocaina e hashish. Per questo un uomo di 29 anni residente a Poggiofiorito, di origini dominicane, è finito in manette la notte scorsa. Ora è agli arresti domiciliari, con il divieto di incontrare persone diverse dai suoi familiari e di comunicare per telefono o tramite social network.

Il giovane, già noto alle forze dell'ordine per reati simili, è stato fermato a bordo della sua Alfa Romeo 147 la notte scorsa nel centro del paese da un equipaggio dell'aliquota Radiomobile della compagnia dei carabinieri di Ortona, durante un normale controllo alla circolazione stradale.

Ai carabinieri non è sfuggita la particolare agitazione del giovane e, sapendo i suoi trascorsi, hanno sospettato che potesse avere con sé qualcosa di illecito. Dunque, hanno deciso di approfondire con una perquisizione personale e della sua autovettura.

E l’intuizione si è rilevata corretta: nell’abitacolo, abilmente occultati, sono stati scovati due involucri in cellophane che contenevano rispettivamente oltre 30 grammi di cocaina e 10 di hashish e altre tre dosi di cocaina del peso di circa 1 grammo già pronte per lo spaccio.

Il giovane è stato arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e su disposizione del procuratore della Repubblica di turno di Chieti è stato associato in stato di arresto presso l’abitazione di Poggiofiorito dove vive con la famiglia.

Questa mattina, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Chieti ha convalidato l’arresto operato dai carabinieri e gli ha applicato la misura cautelare degli arresti domiciliari nella sua abitazione di Poggiofiorito.

  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in macchina con hashish e cocaina a bordo: arrestato un giovane

ChietiToday è in caricamento