rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Cocaina, marijuana e hashish in un cassetto del mobile: in manette lo spacciatore tradito dal via vai sotto casa

Un 27enne teatino è stato arrestato dagli agenti della mobile in flagranza nella sua abitazione dello Scalo; ha già a suo carico condanne per reati legati agli stupefacenti, rapina, lesioni personali ed evasione

Sotto casa sua, nei pressi di un complesso di case popolari a Chieti Scalo, i poliziotti della squadra mobile della questura teatina avevano notato un insolito via vai di giovani. E alla fine per un 27enne già noto alle forze dell'ordine sono scattate le manette in flagranza di reato: deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

L'arrestato risale a ieri sera, quando gli agenti della IV sezione antidroga e crimine diffusi, impegnati in un servizio finalizzato alla repressione di reati in materia di stupefacenti destinati alla movida dello Scalo, hanno concentrato la loro attenzione sulla palazzina. 

Lì, come detto, si sono accorti di un andirivieni di giovani che, dopo aver suonato il campanello o fatto una telefonata, aspettavano in strada, per poi entrare in casa, restarvi pochi minuti e uscire velocemente. 

A quel punto, gli agenti hanno deciso di intervenire, sottoponendo a perquisizione l’abitazione e tutti i presenti. Nel cassetto di un mobile hanno trovato un sacchetto con diverse sostanze stupefacenti: 74 grammi di cocaina, 113 grammi di marjiuana, 35 grammi di hashish, oltre a un bilancino di precisione e la somma di 400 euro in contanti in banconote di vario taglio.

A quel punto, per l'affittuario dell’appartamento sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane risulta avere a suo carico vecchie condanne per reati in materia di stupefacenti, rapina, lesioni personali ed evasione.

Senza titolo-1-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina, marijuana e hashish in un cassetto del mobile: in manette lo spacciatore tradito dal via vai sotto casa

ChietiToday è in caricamento