menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le Poste di Brecciarola

Le Poste di Brecciarola

Spariti i soldi dai conti di due anziani, arrestato un dipendente delle Poste

L'impiegato nell'ufficio di Brecciarola si trova ora ai domiciliari. Venerdì è previsto l'interrogatorio di garanzia

Sarà sottoposto a interrogatorio di garanzia venerdì mattina A.D.R., l'impiegato dell'ufficio postale di Brecciarola arrestato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Chieti, su ordinanza di custodia cautelare firmata dal giudice Luca De Ninis, richiesta dal sostituto procuratore Giuseppe Falasca.

L'uomo, assistito dall'avvocato Enrico Raimondi, è accusato di peculato. Nel dettaglio, secondo le indagini, avrebbe sottratto dai conti di due anziani una somma di quasi 6 mila euro. Al momento, si trova agli arresti domiciliari nella sua casa di Pianella (Pescara), che potrebbero essere revocati o confermati venerdì.

Secondo le contestazioni mosse dalla procura dopo le indagini dei carabinieri, il dipendente delle Poste, in un periodo compreso tra giugno e ottobre 2019, si sarebbe appropriato del denaro dei due fratelli pensionati, di 79 e 77 anni, approfittando del fatto che i titolari dei conti gli avevano consegnato la tessera Postamat e il codice pin per prelevare contanti. 

Così, dopo aver ritirato la somma richiesta dagli anziani clienti, avrebbe effettuato un secondo prelievo, tenendo per sé il denaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento