rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Cupello

Deve scontare la condanna per spaccio, rapina e lesioni personali, arrestato un uomo

Un 39enne di Vasto è stato giudicato colpevole anche in appello di reati commessi fra il 2013 e il 2015 e ora finirà di scontare la sua pena nel carcere di Lanciano

Deve scontare il residuo di una pena di 3 anni di reclusione e 3mila euro di multa per spaccio, rapina e lesioni personali. Per questo un 39enne originario di Vasto è stato arrestato nel pomeriggio di ieri dai carabinieri della stazione di Cupello, in esecuzione di un provvedimento di cumulo pene.

Il provvedimento restrittivo, emesso dall’ufficio esecuzioni penali della procura della Repubblica dell’Aquila, deriva da due condanne relative a precedenti arresti operati dai carabinieri di Vasto e Cupello nel 2013 e nel 2019.

Nel primo caso, l'11 gennaio 2013, i militari del nucleo operativo e radiomobile di Vasto arrestarono l'uomo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine di un inseguimento per le vie del centro, era stato trovato in possesso di 60 grammi di eroina, ritenuti, per quantitativo, destinati alla cessione a terzi. Per questo reato venne condannato ad 1 anno di reclusione, anche nel giudizio di appello.

Il secondo caso risale al 5 giugno 2019, quando i militari della stazione di Cupello e i colleghi dell’aliquota radiomobile di Vasto intervennero per una rapina impropria commessa in danno di una donna anziana a Cupello. In quella circostanza il 39enne e un complice, sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti, aggredirono la donna per portarle il borsellino con un’esigua somma di denaro e ne causarono la caduta, a seguito della quale l'anziana riporto? lesioni personali giudicate guaribili in 30 giorni dai sanitari del pronto soccorso di Vasto.

Le rapide ricerche, scaturite anche dalle preziose indicazioni di cittadini del luogo, consentirono di individuare rapidamente i due, che vennero rinchiusi nel carcere di Vasto.

Per questi reati, il 39enne e? stato riconosciuto colpevole, anche nel giudizio di appello, e condannato alla pena di 2 anni di reclusione, parte della quale presofferta tra detenzione in carcere e arresti domiciliari.

Al termine delle formalita? di rito, nel pomeriggio di ieri, l'uomo, rintracciato a Cupello, e? stato condotto nel carcere di Lanciano, dove dovra? espiare il residuo di pena di 2 anni, 5 mesi e 21 giorni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deve scontare la condanna per spaccio, rapina e lesioni personali, arrestato un uomo

ChietiToday è in caricamento