menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltella un giovane dopo la lite: in manette un 31enne di Chieti

L'uomo è stato arrestato per l'episodio all'alba di due settimane fa alla Galleria Scalo: aveva con sé un coltello con una lama di 15 centimetri

È stato arrestato l'uomo di 31 anni di Chieti accusato di aver accoltellato un giovane lo scorso 1° dicembre, fuori da un locale dello Scalo. Già indagato, è stato raggiunto dall'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Luca De Ninis, su richiesta del pm Marika Ponziani. Deve rispondere di tentativo di lesioni personali, lesioni personali e porto ingiustificato di un coltello da cucina con una lama di 15 centimetri. 

Due settimane fa, alle 6 del mattino, scoppiò un diverbio all'interno della Galleria Scalo e, secondo l'accusa, l'uomo finito in manette avrebbe prima tentato di colpire un giovane psicologo con il coltello. Dopodiché, sarebbe riuscito ad accoltellare un'altra persona, ferendola al torace. 

La notte successiva, lui stesso si era presentato ai carabinieri, indicando il luogo in cui aveva abbandonato il coltello. Lunedì sarà sottoposto all'interrogatorio di garanzia. 

Dopo quella mattina violenta, i carabinieri della Compagnia di Chieti, il nucleo cinofili e il Nas hanno eseguito per garantire la sicurezza della movida a Chieti Scalo identificando 42 persone e controllando 22 veicoli: due le sanzioni per violazione del codice della strada. Due invece le sanzioni amministrative in seguito ai controlli sanitari effettuati in tre esercizi commerciali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento