menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricattavano due minorenni per obbligarle a fare sesso: in manette quattro ragazzini

Dopo gli episodi di qualche mese fa, due ragazze si sono confidate con una professoressa: anche loro erano finite nel mirino del branco, che minacciava di diffondere i loro video intimi

Altri quattri minorenni vastesi sono stati denunciati per ricatti sessuali nei confronti di due coetanee. Si allarga così con un nuovo episodio la vicenda iniziata nei primi giorni dello scorso giugno, quando due ragazzini finirono in manette a seguito della coraggiosa denuncia di una 16enne, ex di uno dei due, che raccontò ai carabinieri di aver vissuto per due anni un incubo fatto di ricatti, violenza sessuale e minacce. Neanche due settimane fa, altri quattro ragazzini, chiamati in causa da uno dei due arrestati per primi, erano finiti al centro dell'indagine e arrestati. I sei, secondo la ricostruzione degli investigatori, erano a vario titolo coinvolti nei ricatti sessuali alla minorenne vastese. 

E oggi, altri quattro coetanei sono stati assicurati alla giustizia, arrestati dai carabinieri di Vasto su delega della procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni dell'Aquila. Devono rispondere di violenza sessuale di gruppo, pornografia minorile e altre fattispecie di reato. Dopo la vicenda che ha scosso l'opinione pubblica vastese e non solo, due ragazzine si sono fatte coraggio, confidandosi con una docente, componente dell'associazione Save Emily Abruzzo. 

Il loro racconto, come quello della prima giovanissima finita nel mirino del branco, è stato terribile: per mesi, le ragazze sono state costrette a compiere prestazioni sessuali sotto la minaccia di diffusione di immagini video che le ritraevano in atteggiamenti compromettenti. La professoressa, insieme a un'avvocatessa esperta in materia, si è rivolta all'autorità giudiziaria e poi ai carabinieri, che hanno approfondito le indagini, trovando conferma di quanto raccontato dalle vittime. 

I quattro ragazzini arrestati sono stati portati nell'istituto penale per minorenni di Casal del Marmo (Roma). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento