Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Vasto

Marito e moglie spacciavano cocaina ed eroina in casa: lei percepiva il reddito di cittadinanza

In casa della giovane coppia è stata effettuata una perquisizione che ha confermato i sospetti avuti dai militari dopo un'attività di indagine: per lui si sono aperte le porte del carcere, la donna è agli arresti domiciliari

Due coniugi di Vasto, 27 anni lui e 28 lei, sono finiti in manette per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati arrestati nella tarda mattinata di venerdì dai carabinieri del nucleo operativo radiomobile aliquota operativa della compagnia di Vasto, dopo specifiche attività investigative. 

Da qualche tempo, i militari tenevano sotto controllo l'abitazione della coppia, dove era stata notata un'assidua frequentazione di giovani già noti alle forze dell'ordine per il consumo di stupefacenti. Così, il sostituto procuratore della procura della Repubblca di Vasto Michele Pecoraro ha firmato un decreto di perquisizione, basato sull'ipotesi che quell'abitazione fosse il fulcro dell'attività di spaccio. 

Così, venerdì mattina, i carabinieri hanno bussato alla porta dei giovani sposi e, in loro presenza, hanno iniziato la perquisizione. In casa sono stati trovati 110 grammi di droga, di cui 45 di cocaina e 65 di eroina, 4.850 euro in contanti in banconote di diverso taglio e un bilancino elettronico di precisione. Inevitabile l'arresto per marito e moglie. 

Nel corso degli accertamenti successivi, tra l'altro, è emerso che la donna percepiva il reddito di cittadinanza, per una somma di 760 euro al mese; per questo è stata segnalata all'Inps. 

Stamani c'è stata l'udienza di convalida: l'uomo è stato portato in carcere, mentre per la moglie sono stati disposti agli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito e moglie spacciavano cocaina ed eroina in casa: lei percepiva il reddito di cittadinanza

ChietiToday è in caricamento