Cronaca Vasto

Scontri tra bande, arrestata gang di Vasto: sequestratono e picchiarono due giovani

I quattro avevano picchiato e sequestrato due coetanei di Montesilvano, obbligando uno di questi a vendere oggetti in oro e rilasciandolo solo dopo un violento pestaggio

Sono stati arrestati i quattro ragazzi, poco più che maggiorenni, residenti a Vasto, che lo scorso 23 dicembre hanno picchiato e sequestrato due coetanei di Montesilvano, obbligando uno di questi a vendere oggetti in oro in loro possesso e rilasciandolo dopo un violento pestaggio.

Questa mattina i carabinieri della compagnia di Montesilvano hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico della baby gang: sono tutti, accusati, in concorso, dei reati di sequestro di persona, danneggiamento, lesioni, violenza privata, ricettazione e riciclaggio.

I quattro sono stati rintracciati da una pattuglia dei carabinieri di Ortona, durante un controllo del territorio, trovati in possesso del danaro provento dei fatti illeciti e sottoposti a riconoscimento da parte delle vittime e dei testimoni.

I soggetti avevano costituito una banda che, da Vasto, aveva rivali anche nel resto del territorio abruzzese, come in questo caso a Montesilvano.

C’erano anche dei giovani sudamericani nella gang che risultano essere gli organizzatori e i capi di queste bande, i cui componenti si contraddistinguono per particolari sul corpo come tatuaggi, tagli particolari sulle sopracciglia, modi di vestire

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri tra bande, arrestata gang di Vasto: sequestratono e picchiarono due giovani

ChietiToday è in caricamento