menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armi e munizioni in casa e in palestra: denunciato un 64enne

L'indagine della Digos è partita dalla segnalazione di un cittadino, di un borsone con parti di armi in una palestra

Deteneva armi e munizioni non in regola, senza avere la certificazione medica che ne dimostrasse l'idoneità. Per questo un uomo di 64 anni, residente a Chieti, è stato denunciato in stato di libertà per alterazione di armi, detenzione abusiva di armi, omessa custodia di armi. 

L'indagine della Digos di Chieti è partita dopo la segnalazione di un cittadino. Gli agenti hanno individuato all'interno di una palestra un borsone di pelle, che conteneva parti di armi, munizioni e documenti di identità

Da quella borsa incustodita, gli investigatori sono riusciti a risalire al 64enne, che è stato sottoposto a perquisizione domiciliare. Anche in casa dell'uomo sono state trovate e poi sequestrate armi, parti di ari e munizioni. 

Inoltre, nell’ambito della  stessa operazione, sono state ritirate cautelarmente anche due pistole regolarmente denunciate, ma che l'uomo non poteva usare, perché non aveva il certifiato medico. 

Secondo quanto accertato dagli investigatori, le armi erano destinate alla comune delinquenza locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento