Cronaca

Ubriaco alla guida, minaccia e spinge a terra un carabiniere durante i controlli: arrestato

L'episodio la scorsa notte, quando un 38enne leccese residente ad Atessa è stato arrestato in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali

Un 38enne di origini leccesi è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

G.G.D., residente ad Atessa, poco prima era stato fermato da una pattuglia dell’Aliquota radiomobile della Compagnia carabinieri di Atessa a Piane d’Archi per un normale controllo alla circolazione stradale. L’uomo, che era alla guida di un pick-up nero, sembrava a tutti gli effetti ubriaco al che i carabinieri hanno provato a sottoporlo alla prova etilometrica.

Dopo varie resistenze, che hanno reso necessario l’intervento di un secondo equipaggio in supporto, il 38enne effettuava il test risultando in forte stato di ebbrezza, quasi 5 volte superiore al limite di legge. Ma mentre attendeva la seconda prova prevista per legge, l’uomo è andato in escandescenza aggredendo dapprima il militare che stava effettuando l’accertamento, poi il suo collega facendo cadere a terra.

A quel punto è scattato l’arresto in flagranza. L’uomo, su disposizione del pm di turno, è stato sottoposto ai domiciliari nella propria abitazione di Atessa, in attesa del giudizio direttissimo di questa mattina. Adesso è libero in attesa della definizione del procedimento penale a suo carico.

Ritirata immediatamente la patente di guida, mentre il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco alla guida, minaccia e spinge a terra un carabiniere durante i controlli: arrestato

ChietiToday è in caricamento