Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Uffici di accoglienza per studenti alla d'Annunzio: domani aprono le Student point station

Gli studenti e coloro che vogliono immatricolarsi possono avere informazioni sui corsi di studio e sulle strutture universitarie e assistenza per la ricerca di casa o l'assistenza medica

Apriranno domani mattina (venerdì 1° settembre), in anticipo sui tempi previsti, i due “Student point station” dell’università d’Annunzio, nei campus di Chieti e Pescara. Si tratta di punti di accoglienza attivi, dove gli studenti e coloro che vogliono immatricolarsi possono avere informazioni sui corsi di studio e sulle strutture universitarie, supporto per la ricerca di alloggi a prezzo calmierato e con aggiornate certificazioni antisismiche, assistenza medica ed odontoiatrica, soprattutto per quanto riguarda le urgenze, informazioni su offerte di lavoro e tirocini, su trasporti e viabilità, sul territorio e le sue peculiarità oltre a tutto quello che di volta in volta sarà utile presentare come sostegno alle esigenze e alla sempre migliore qualità di vita degli studenti dell’Università “d’Annunzio”. 

A Chieti, il servizio si trova nella palazzina di Lettere, la più vicina all’ingresso di via Pescara; nel campus pescarese è stato posizionato all’ingresso sud, quello di Economia, del Campus di viale Pindaro. 

Il servizio è uno dei primi in Italia, se non il primo in assoluta, che assiste gli studenti in ogni aspetto della loro vita. E, tra qualche settimana, verranno insalata anche i punti per il noleggio gratuito di biciclette in bike sharing. 

“Siamo facendo il nostro dovere - commenta il rettore Sergio Caputo - che è quello di accogliere nel miglior modo possibile i nostri studenti, di render gradevole e senza ostacoli loro la permanenza nel loro periodo di studio presso la d’Annunzio, di far sì che la fruizione delle strutture universitarie e del nostro meraviglioso territorio sia facile e bella. Anche con questa iniziativa – aggiunge il rettore - vogliamo proseguire nella linea di cambiamento e di rilancio del nostro ateneo che passa per iniziative concrete come questa, cioè pensiamo di dover mettere a disposizione dei nostri studenti i servizi utili, a volte semplicemente indispensabili, offrendoli senza aspettare che ci vengano sollecitati o imposti dal loro malcontento e dalla loro giusta protesta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uffici di accoglienza per studenti alla d'Annunzio: domani aprono le Student point station

ChietiToday è in caricamento