menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aperte le iscrizioni ai due asili nido comunali: modalità e scadenza

C'è un mese di tempo per fare richiesta all’asilo Pollicino, in viale Amendola (divezzi 18/36 mesi – lattanti 3/17 mesi) e a “Il riccio e la volpe” in via Amiterno (divezzi 18/36 mesi – semidivezzi 11/21 mesi)

Riaprono domani, giovedì 21 giugno, le iscrizioni agli asili nido comunali. Le domande possono essere presentate entro e non oltre il 21 luglio, usando gli appositi moduli, che si possono scaricare sul sito istituzionale del Comune di Cheiti, o ritirare all’ufficio Asili Nido, nella sede del municipio in viale Amendola. 

Le domande, con allegata la documentazione Isee e la copia di un documento di riconoscimento valido del richiedente, devono essere consegnate all’ufficio Archivio e Protocollo (edificio ex Banca d’Italia, in corso Marrucino 81), o spedite per raccomandata a Comune di Chieti, corso Marrucino, 81- 66100 Chieti. 

Attualmente sono due i nidi gestiti dal Comune di Chieti: l’asilo Pollicino, in viale Amendola (divezzi 18/36 mesi – lattanti 3/17 mesi)  e il nido “Il riccio e la volpe” in via Amiterno (divezzi 18/36 mesi – semidivezzi 11/21 mesi). 

Spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro, 

Nell’ottica di un processo di razionalizzazione e riduzione della spesa attraverso l’introduzione di diverse modalità di gestione dei servizi, la giunta municipale ha predisposto una delibera di indirizzo per la prosecuzione della gestione in economia di due nidi, ritenendo opportuno, al fine di soddisfare il bacino d’utenza distribuito sul territorio comunale, di mantenere attivi il nido “Pollicino” e “Il riccio e la volpe”. L’atto di indirizzo intende affidare, inoltre, all’azienda “Chieti Solidale” gli ulteriori due asili nido “Peter Pan” e “La coccinella”, oltre al nido realizzato in piazza Carafa e quello in via di realizzazione a Madonna del Freddo per i quali, a breve, saranno indicate le modalità di iscrizione.

In questi mesi nonostante la scarsa disponibilità di risorse economiche a disposizione, l’amministrazione comunale ha svolto un impegnativo lavoro che ci ha consentito di proseguire, con il personale educativo e tecnico attualmente in organico, la gestione di due asili nido. Le famiglie potranno, così, continuare ad usufruire del servizio Le tariffe rimarranno invariate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento