rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Ortona

Dramma della solitudine a Ortona: anziano trovato morto in casa dopo 20 giorni

I familiari non avevano più sue notizie da qualche settimana, così hanno lanciato l'allarme: i vigili del fuoco hanno forzato il cancello e la porta d'ingresso, trovando purtroppo il corpo in avanzato stato di decomposizione

Dramma della solitudine a Ortona, in contrada San Pietro, dove un uomo di 76 anni, pescatore in pensione è stato trovato senza vita nella sua abitazione, in cui viveva da solo.

L'allarme è scattato oggi, quando i familiari, che non lo vedevano da una ventina di giorni, hanno lanciato l'allarme, chiedendo l'intervento di soccorritori e forze dell'ordine. 

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Ortona. 

I vigili del fuoco hanno forzato il cancello e la porta d'ingresso per riuscire a entrare e, una volta all'interno, l'amara scoperta: l'uomo era sul letto, senza vita, il corpo in avanzato stato di decomposizione. L'ipotesi è che si sia sentito male e sia morto nel sonno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma della solitudine a Ortona: anziano trovato morto in casa dopo 20 giorni

ChietiToday è in caricamento