menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mette le mani sotto la gonna di una ragazzina al bar: a giudizio ottantenne di Chieti

L'episodio denunciato in un bar della città a maggio scorso. L'anziano è accusato di atti sessuali su minorenne

Un uomo di 80 anni di Chieti è stato rinviato a giudizio dal gup del tribunale: è accusato di atti sessuali su minorenne.

Secondo l'accusa l'anziano, incensurato, avrebbe messo le mani sotto la gonna di una ragazzina di 13 anni per toccarle la gamba, risalendo dal ginocchio fino al fianco. L'episodio si verificò a maggio scorso in un bar nei pressi di piazzale Marconi a Chieti scalo, dove la minore si trovava in compagnia delle amiche. Sarebbe stata avvicinata dall'uomo mentre attendeva le sue amiche che erano in bagno e costretta a subire i palpeggiamenti.

Oggi nel corso dell'udienza preliminare il padre della ragazza si è costituito parte civile.

La prima udienza del processo è fissata al 27 maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento