menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anxanum 2015, sabato a Lanciano la più grande esercitazione di protezione civile

Organizzata dall'Associazione Nazionale Alpini (Ana), sabato 10 ottobre si terrà la simulazione di una scossa di magnitudo 4.5 in centro storico, poi dell'esondazione del fiume Sangro e di incendi boschivi, infine evacuazione dell'Istituto Tecnico Industriale

Tutto pronto a Lanciano per una delle più grandi esercitazioni di protezione civile in Abruzzo organizzata dall'Associazione Nazionale Alpini (Ana). Sabato 10 ottobre, per Anxanum 2015, si terrà la simulazione di una scossa di magnitudo 4.5 in centro storico, poi dell'esondazione del fiume Sangro e di incendi boschivi, infine evacuazione dell'Istituto Tecnico Industriale. 

Nel dettaglio i soccorsi alla popolazione saranno eseguiti dalle ore 8 alle ore 13 di sabato tra largo San Giovanni e piazza San Lorenzo, qui verrano effettuate operazioni di recupero e trasporto di feriti nel Posto Medico Avanzato, che sarà allestito in piazza Plebiscito. Alle ore 10 è prevista  una esercitazione in località Saletti, sul fiume Sangro, in seguito a esondazione del corso d’acqua. Alla stessa ora si procederà all’evacuazione degli studenti dell’Istituto Tecnico Leonardo da Vinci, in via Rosato. Domenica alle 15, dopo la riunione di presidenti e coordinatori del 4/o raggruppamento italiano Ana, sfilata e deposizione di una corona al monumento degli Alpini. Trecento i volontari giunti in città da Abruzzo, Molise, Toscana, Puglia e Lazio.

I due campi base sono stati allestiti all'ippodromo Villa delle Rose e Lanciano vecchia. A dirigere l'esercitazione sarà il coordinatore di protezione civile Ana per il Centrosud, Nicola Cianci.

L’esercitazione di Protezione Civile è organizzata dall’Associazione Nazionale Alpini – IV Raggruppamento, organizzata in collaborazione con l’ANA Squadra Majella Orientale e dal Gruppo di PC ‘Maurizio Rosato’ del capoluogo frenano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento