menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Di Nunzio

Antonio Di Nunzio

Uno studente del Masci approda alle finali nazionali delle Olimpiadi della matematica

Antonio Di Nunzio, teatino originario di Borrello, frequenta l'ultimo anno del liceo scientifico e ha una passione smodata per la materia, per la filosofia e per le arti marziali

Il “genio” della provincia di Chieti si chiama Antonio Di Nunzio, frequenta la classe VC del liceo scientifico Masci e andrà a rappresentare il chietino alla finale nazionale delle Olimpiadi della matematica, in programma dal 4 al 7 maggio prossimi a Cesenatico. 

Nato a Chieti, originario di Borrello, (“da lì vengono i miei genitori e lì passo tantissimo tempo”, racconta), una passione smodata per la matematica sin da quando era bambino, per i compagni di classe Antonio è “un genio maledetto”. “Non il classico ‘secchione’ - scherzano - ma un ragazzo geniale, sempre pronto a dare una mano ai compagni di classe”. 

Lui si schermisce, mentre racconta di aver partecipato, a marzo, alla competizione provinciale nella sede dell’industriale Luigi di Savoia. Lì, ha gareggiato con coetanei di tutta la provincia cimentandosi in esercizi di calcolo combinatorio, probabilità e teoria dei numeri, geometria euclidea, trigonometria

“Per partecipare alle Olimpiadi della matematica non bastano le conoscenze che si apprendono a scuola, ma sono necessarie altre, che si studiano autonomamente, o magari si arriva a certi risultati tramite la logica”. E la sua performance è stata eccezionale, visto che rappresenterà la provincia di Chieti in Emilia Romagna. 

Oltre all’amore per la matematica, che approfondisce nel tempo libero, affrontando anche argomenti del programma universitario, il giovane Antonio ama la filosofia e pratica con buoni risultati le arti marziali.

Guardando il futuro, le idee sono concrete e realiste: “Sono deciso a frequentare il corso di laurea in Matematica all’università di Pisa. Poi, durante gli studi, deciderò cosa fare di preciso, anche in base alla situazione economica del nostro Paese”. 

Per il momento, in attesa di affrontare l’esame di maturità al Masci, Antonio Di Nunzio si concentra, senza troppa difficoltà, sulla competizione matematica, con il tifo smodato dei compagni delle quinte del liceo scientifico, della sua città e del paese di origine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento