menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cambio al vertice dell'Aido Lanciano: Antonio Di Nunzio è il nuovo presidente

Succede al cavalier Nicola Alessandrini, che ha guidato l'associazione che promuove la donazione di organi per 36 anni

Cambio al vertice alla presidenza dell'Aido Lanciano: dopo 36 anni, il cavalier Nicola Alessandrini passa il testimone ad Antonio Di Nunzio. L'elezione si è tenuta sabato 8 febbraio, nel corso dell'assemblea elettiva del gruppo comunale Ciampini dell'Aido. 

Di Nunzio, 33 anni, lancianese, impiegato nel terzo settore dopo la laurea in Sociologia all'università d'Annunzio di Chieti, è da anni volontario Aido, dove ha svolto anche il Servizio Civile Nazionale e di cui è diventato amministratore nel 2016. E proprio al volontariato, dove vanta un'esperienza lunga 15 anni, ha dedicato la sua tesi di laurea. 

Il nuovo consiglio direttivo, oltre al presidente Antonio Di Nunzio, è composto da Ilaria Marfisi, vicepresidentessa vicaria; Claudio Bellisario, vicepresidente; Cristina Castello, amministratrice; Lorenza Pasquini, segretaria; Valeria Murri, consigliera; Lucia Fantozzi, consigliera; Carmela Fantini, consigliera; Camilla Benvenuto, consigliera.

Questo il commento del neo presidente: 

"Un grazie di cuore a Nicola Alessandrini per aver creato attraverso la sua esperienza e la sua dedizione nel mondo del volontariato un presente e un futuro per l'Aido Lanciano. Ora tocca a noi raccogliere il testimone dell'impegno quotidiano a favore della sensibilizzazione di tutti al tema della donazione di organi, tessuti e cellule. Rafforzeremo le relazioni con il coordinatore locale ai trapianti dottor Fumarola e con i reparti dell'Oculistica e della Nefrologia. Ci metteremo il massimo impegno e dedizione per raccogliere adesioni, perché una firma consapevole e un consenso informato alla donazione degli organi significa salvare vite. È un piccolo gesto che cambia la vita, propria e degli altri. La nostra sede all'interno della Cittadella del Volontariato dell'Ospedale Renzetti è aperta a chiunque sia interessato o voglia avere maggiori informazioni, ma saremo noi stessi ad andare incontro soprattutto ai più giovani con le prossime attività che promuoveremo nelle scuole".

IMG-20200208-WA0055-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento