Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Cani e gatti avvelenati a Chieti, se ne parla a "L'Arca di Noè"

La puntata di oggi della rubrica del tg di Canale 5 ha raccontato la strage delle colonie feline, attaccate da esche avvelenate. Ai microfoni dell'inviata Maria Luisa Cocozza il capo Nipaf della Forestale Enrica Rapposelli e il consigliere Franco Di Pasquale

La strage dei felini avvelenati di Chieti arriva in tv durante il pranzo della domenica, intorno alle 13.45, nella rubrica del Tg5 “Arca di Noè”. La conduttrice Maria Luisa Cocozza è arrivata in città due settimane fa per far luce su una serie di casi che sta inquietando non poco l’opinione pubblica: l’abitudine di lasciare bocconi di cibo avvelenati per ammazzare cani o gatti randagi.

Un’azione che può portare conseguenze gravissime anche per animali domestici o bambini. Ai microfoni di Mediaset parlano prima Enrica Rapposelli, capo del Nipaf della forestale, poi Franco Di Pasquale, consigliere comunale delegato al randagismo, che da tempo lancia l’allarme sul crescendo di azioni contro gli animali randagi.

L’ultimo avvelenamento in via Raffaele De Novellis, che fa da sfondo al servizio di pochi minuti, dove una colonia felina è stata dimezzata per la morte di almeno 15 gatti.

Il capo della Forestale ricorda che avvelenare gli animali è “un delitto” e scandisce chiare le regole da seguire qualora si sospetti un caso del genere: chiamare le forze dell’ordine, che accerteranno la causa della morte. A quel punto il sindaco, autorità competente, dovrà provvedere alla bonifica dell’area. Un peso, oltre che per gli animali, anche per le tasche pubbliche già sufficientemente vessate.

Di Pasquale racconta la sua esperienza di volontario e ricorda l’importanza di sterilizzare gli animali. Ma dimentica di citare il prezioso ruolo di molti volontari, riuniti in associazioni instancabili, che in città si prodigano per il bene degli animali e cercano di sensibilizzare anche i più restii al benessere degli amici a quattro zampe, dalla necessità della sterilizzazione, all’evitare gli abbandoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani e gatti avvelenati a Chieti, se ne parla a "L'Arca di Noè"

ChietiToday è in caricamento