menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ombrina mare, anche l'associazione naturisti dice no

L'Anab si schiera contro la realizzazione della piattaforma di fronte alla costa dei trabocchi ricordando la manifestazione che ad aprile del 2013 animò Pescara con la partecipazione di 40mila abruzzesi contro il progetto

Anche l’Anab (Associazione naturista abruzzese) si schiera contro la realizzazione del progetto Ombrina Mare che ha avuto pochi gironi fa il parere favorevole del Via.

“Tale presa di posizione – spiega il presidente di Anab Stefano Daniele - è la naturale e coerente conseguenza di quanto già espresso nel corso di questi ultimi anni e di quanto afferma l’articolo 2 dello statuto dell’associazione”. Questo recita infatti che “l’Anab ha come finalità la difesa della salute umana nel suo significato psico-fisico e sociale e la promozione di un armonico rapporto fra l’uomo e l’ambiente. Si propone di divulgare la diffusione della pratica nudista e più in generale del naturismo

“Ad affermare che una tale scellerata opera metterebbe a repentaglio le più importanti risorse del territorio abruzzese – ricorda Daniele - furono in 40mila durante la storica manifestazione del 13 aprile 2013 tenutasi a Pescara e alla quale aderì formalmente anche l’Anab. L’auspicio è che il buon senso, oltre che la volontà di tanti cittadini, prevalgano sul profitto di pochi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento