Cronaca Chieti Scalo

Amianto: gli interventi di bonifica nelle scuole cittadine

L'ufficio Lavori Pubblici del Comune di Chieti sta reperendo fondi per bonificare le scuole con presenza di amianto nei pavimenti. I lavori verranno eseguiti nel corso dell'estate a scuole chiuse

In alcune scuole di Chieti non è stata ancora rimossa la presenza di amianto nei materiali di realizzazione. La Regione Abruzzo, sin dal 2004, ha creato un Osservatorio che ha censito la presenza dell’elemento negli edifici scolastici presenti sul territorio regionale. Nessun intervento in questi anni. Adesso il Comune di Chieti ha intrapreso un'attività di programmazione e reperimento fondi per bonificare queste strutture.

I lavori si svolgeranno a scuola chiusa, con la rimozione totale di tutti gli arredi e suppellettili e la protezione compartimentata degli ambienti.

Tre le scuole interessate, tutte allo Scalo: si tratta della scuola dell’Infanzia di via Pescara, della Materna Madonna delle Piane e di quella in via Bosio.

“E' opportuno precisare – dice l’assessore ai Lavori Pubblici Mario Colantonio - che qui l'amianto è contenuto principalmente in pavimenti lamellari tipo ‘linoleum’ risalenti ai primi anni 80, pertanto gli interventi previsti riguardano esclusivamente la rimozione e la bonifica del materiale asportato, il trattamento di risanamento e livellamento dei piani di posa e la messa in opera di nuovi pavimenti lamellari in materiale atossico e nel pieno rispetto delle normative vigenti”.

La Regione Abruzzo ha finanziato gli interventi previsti per circa il 40%, i lavori di bonifica saranno diretti dall’architetto Umberto Di Renzo e verranno eseguiti durante il corso dell’estate, affinché tutti gli ambienti degli edifici scolastici siano disponibili alla riapertura per il nuovo anno scolastico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto: gli interventi di bonifica nelle scuole cittadine

ChietiToday è in caricamento