Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Altino

Altino, atti persecutori e calunnia: 72enne in carcere

L'uomo, che stava scontando delle precedenti condanne usufruendo dell'affidamento in prova ai servizi sociali, ha superato il limite consentito dalla legge per usufruire dei benefici alternativi alla detenzione

Rubano trenta litri di gasolio da un autobus in sosta: denunciati due foggiani
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ChietiToday/252983314738998

Un 72enne di Altino è tornato in carcere a seguito di una condanna definitiva a due anni di reclusione per reati di atti persecutori e calunnia commessi a Casoli e Lanciano  nel  2003 e 2006. L’uomo, che stava scontando delle precedenti condanne usufruendo dell’affidamento in prova ai servizi sociali, con questa nuova condanna ha superato il limite consentito dalla legge per usufruire dei benefici delle misure alternative alla detenzione e pertanto è stato associato nuovamente alla casa circondariale di Lanciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altino, atti persecutori e calunnia: 72enne in carcere

ChietiToday è in caricamento