rotate-mobile
Cronaca Francavilla al Mare

Allarme furti a Francavilla: in arrivo un comitato per la sicurezza?

In città scatta l'emergenza sicurezza: sono troppi, negli ultimi tempi, i furti e le rapine che stanno funestando la tranquillità di Francavilla. Così ora i residenti dicono basta

A Francavilla al Mare è scattata l'emergenza sicurezza. Troppi, negli ultimi tempi, i furti e le rapine che stanno funestando la tranquillità della cittadina al confine con Pescara. Su viale Alcione, ad esempio, da oltre una settimana l’illuminazione pubblica risulta carente, molti lampioni sono spenti e ci sono aree in cui la visibilità è scarsa. Ciò contribuisce a dare man forte ai malintenzionati.

VIALE ALCIONE AL BUIO - Una donna, l'altra sera, è stata aggredita da un giovane che ha tentato di scipparla: “Pensavo che stesse aspettando l'autobus - ha raccontato la vittima - e invece, quando mi accingevo a entrare nel cancello, lui è venuto verso di me e, con un gesto fulmineo, ha tentato di prendermi la borsa. Io ho gridato, ho reagito e, poiché un’auto si stava fermando, quel tizio è fuggito. Da allora ho paura di tornare a casa, a maggior ragione ora che in questa strada non ci si vede più bene”.

Due settimane fa, sempre su viale Alcione, ignoti "acrobati" hanno tentato di entrare in un appartamento passando dal tetto, issandosi con delle funi e cercando di spaccare il vetro antisfondamento del vicino. Il rientro anticipato del proprietario li ha però disturbati, costringendoli a desistere.

TOPI D'APPARTAMENTO IN VIA ALENTO - Non va meglio in via Alento, dove proprio nei giorni scorsi due topi d'appartamento sono stati fermati e arrestati dopo aver appena messo a segno un colpo. In generale i ladri, secondo quanto lamentato dai francavillesi, accedono alle abitazioni "con sfrontata sicurezza, attrezzati per aprire porte, balconi e casseforti anche se si è in casa".

E' per tale ragione che alcuni cittadini, stanchi di questa situazione, hanno indetto per oggi alle 18, presso il Lido Cortesito, una riunione spontanea durante la quale si avanzeranno osservazioni, idee e proposte volte alla costituzione di uno specifico comitato in merito alla sicurezza di Francavilla.

IL PD ATTACCA LUCIANI - Il problema è ormai diventato anche politico. Il Pd, in particolare, ha attaccato il sindaco Antonio Luciani (a sua volta derubato in casa nei mesi scorsi) perchè “alla nostra proposta di istituire una commissione speciale con forze di pubblica sicurezza, prefetto e società civile, ci ha risposto che non esiste nessuna emergenza sicurezza, che Francavilla statisticamente non rientra tra le città a rischio criminalità. Sicuramente un grave errore da parte del sindaco, che si mostra insensibile alle richieste di sicurezza che i propri cittadini lamentano a ragion veduta”.

Per il Partito Democratico, Luciani deve smetterla "di buttare fumo negli occhi" e iniziare ad affrontare "i problemi seri del territorio. A tal proposito sarebbe opportuno che il sindaco convocasse un consiglio comunale, visto che da tre mesi l’assise non si riunisce, per discutere la nostra mozione presentata a dicembre e per far partire immediatamente i lavori della Commissione speciale e trovare così i deterrenti e le soluzioni al problema criminalità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme furti a Francavilla: in arrivo un comitato per la sicurezza?

ChietiToday è in caricamento