Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Vasto

Allarme bomba a Vasto: treni fermi sull'Adriatica

Controlli della Polfer in seguito a una telefonata anonima che annunciava la presenza di un ordigno tra Punta Penna e la stazione di Vasto-San Salvo. Sullo stesso tratto in passato due analoghi allarmi falsi

AGGIORNAMENTO: E' stata ripristinata la circolazione sulla linea ferroviaria adriatica dopo le verifiche effettuate per un falso allarme bomba in una galleria tra Vasto San Salvo e Porto di Vasto.
A causa della sospensione della circolazione dei treni si sono registrati rallentamenti a fino a 230 minuti per otto Frecce, cinque Intercity e dieci regionaIl.

Treni fermi in Abruzzo dopo una telefonata anonima che annunciava la presenza di un ordigno nella galleria che attraversa la collina sotto l'abitato della città di Vasto. Controlli in atto tra il Porto e la stazione di Vasto-San Salvo.

Gli agenti della Polizia Ferroviaria che hanno perlustrando binari e galleria non hanno rinvenuto nulla.

Dalle 14,25 è stata sospesa la circolazione tra Pescara e Termoli (Campobasso).

Sono circa 350 i passeggeri del convoglio 612 Taranto-Bologna che aveva la fermata alle 14:26 alla stazione di Vasto-San Salvo e che è stato bloccato per primo dopo l'allarme: gli agenti stanno effettuando controlli anche nelle carrozze, intanto la protezione civile di Vasto si è attivata per portare viveri e acqua ai passeggeri.

Per assicurare la mobilità regionale è  stato istituito un servizio sostitutivo con autobus tra le stazioni di Fossacesia e Termoli.

In passato nello stesso tratto e nello stesso periodo dell'anno vi furono altri analoghi allarmi bomba, poi rivelatisi falsi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme bomba a Vasto: treni fermi sull'Adriatica

ChietiToday è in caricamento