Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano / Piazza Plebiscito

L'albero "senziente" di Lanciano è poco sicuro: il Comune lo smonta

"Potrebbe causare problemi di sicurezza". Va smontato e rimontato. Le opposizioni attaccano: "Soldi sprecati"

A nemmeno una settimana dall'accensione, lo scorso 7 dicembre in piazza Plebiscito, che l'albero di Natale ecosostenibile e senziente scelto dall'amministrazione comunale di Lanciano attraverso un bando pubblico deve essere smontato. E' del 13 dicembre la firma del dirigente comunale responsabile del procedimento, Davide Di Pilato, al provvedimento in cui chiede lo smontaggio e il successivo rimontaggio dell'albero. Il motivo? E' difforme dal progetto originale e potrebbe causare problemi di sicurezza.

Lo hanno reso noto, in conferenza stampa in Municipio, gli otto consiglieri di minoranza di centrodestra di Nuova Lanciano, FI, Libertà in Azione e Udc. "Sono stati spesi soldi che potevano essere destinati ad altro - hanno commentato i consiglieri  - L'obiettivo non è stato assolutamente raggiunto, con un albero oggettivamente brutto e contestato dalla maggioranza dei lancianesi. In periodi più prosperi sono stati realizzati alberi di Natale a costo zero per l'amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'albero "senziente" di Lanciano è poco sicuro: il Comune lo smonta

ChietiToday è in caricamento