menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione vigili del fuoco, Uilpa Chieti: “Solidarietà ai colleghi feriti, è la seconda volta in pochi mesi”

Il segretario generale Uilpa Chieti, Donato D’Arcangelo, commenta la notizia dell’aggressione dei due colleghi avvenuta a Castel Frentano

 L’Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione condanna la vile aggressione verificatasi ai danni di due vigili del fuoco del distaccamento di Lanciano ed esprime solidarietà e vicinanza ai colleghi e agli altri componenti della squadra intervenuta per spegnere un incendio.

“Ancora una volta i vigili del fuoco del distaccamento di Lanciano subiscono un’aggressione – commenta il segretario generale Donato D’Arcangelo, ricordano l'episodio della scorsa estate a San Vito - Questa volta per fortuna i malcapitati non hanno subito gravissime lesioni fisiche rispetto alla precedente ma, comunque, resta un fatto molto grave. Il fattaccio non è finito in tragedia solo grazie all'abilità è capacità della squadra operativa dei due vigili”.

Una vicenda assurda, consumatasi ieri sera mentre i due pompieri erano impegnati a spegnere un incendio che lambiva un bar di Castel Frentano. Ma, mentre lavoravano con la consueta tempestività, sono stati aggrediti, prima verbalmente e poi fisicamente, da due individui che intimavano loro di non spegnere le fiamme e sono rimasti feriti. 

“Non ci sono parole per commentare questo gravissimo fatto – aggiunge D’Arcacangelo - Ci auguriamo che la magistratura al più presto proceda a condannare gii aggressori. La Uilpa  augura ai due colleghi feriti e tuttora ricoverati in ospedale una presta guarigione e si rende disponibile per eventuale necessità di assistenza per patrocinio amministrativo e/o legale”.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento