menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane pestato in via Pescara: identificati in quattro

I carabinieri notificano un obbligo di dimora a quattro persone tra i 21 e i 39 anni. I fatti la sera del 7 maggio scorso, il giovane teatino rimase ricoverato in prognosi riservata

Svolta nelle indagini sull’aggressione del giovane teatino avvenuta lo scorso 7 maggio in via Pescara a Chieti Scalo, nei pressi del pub “Il Baffo”.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti, su disposizione del gip del tribunale di Chieti, hanno notificato un provvedimento cautelare dell’obbligo di dimora, con permanenza domiciliare notturna, a quattro persone di età compresa tra i 21 e 39 anni, tre delle quali residenti a Sambuceto e una a Pescara.

Quella notte la vittima, che stava percorrendo via Pescara con un amico, venne pestata con le mazze da baseball e colpita al volto e alla testa, finendo in Rianimazione. Una decina, secondo le testimonianze raccolte, gli aggressori. Le indagini sono tuttora in corso per identificare gli altri responsabili di quella brutale aggressione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento