Scoppia la lite per affari: lo immobilizza con un taser e gli lega i polsi con le fascette di plastica

La lite è accaduta all'uscita del casello autostradale di Lanciano. I due si conoscevano, ma l'aggressore è fuggito

Una discussione fra due conoscenti, incontratisi per affari appena fuori dal casello di Lanciano dell'A14, è finita con un'aggressione e un pomeriggio di paura per uno dei due, stordito prima con un taser, poi immobilizzato con i polsi legati mediante fascette di plastica. L'inquietante episodio, raccontato dal quotidiano Il Centro, è accaduto ieri pomeriggio in un parcheggio nei pressi dell'uscita autostradale, in territorio di Rocca San Giovanni. E ora tocca ai carabinieri della compagnia di Ortona fare chiarezza su questa vicenda. 

Secondo quanto ricostruito, alcuni passanti avrebbero evitato che la situazione degenerasse. I due, un 56enne di Termoli, la vittima, e un 50enne veneto, si sono incontrati per discutere di affari. Ma, a un certo punto, hanno iniziato a discutere, con il veneto che ha preso il sopravvento, dando la scossa al molisano, che è caduto a terra. Dopodiché, l'altro gli ha legato i polsi con le fascette di plastica da elettricista.

Quando alcuni passanti si sono accorti di ciò che stava accadendo, fermandosi a soccorrere il molisano, l'altro è fuggito verso l'autostrada a bordo del suo furgone. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Fossacesia, seguiti poi dai militari del Nucleo operativo e radiomobile di Ortona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ferito è stato portato all'ospedale di Chieti. L'aggressore sarà denunciato per lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Nuovo caso positivo al Covid 19: è un paziente in ospedale a Chieti, domiciliato a San Salvo

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

Torna su
ChietiToday è in caricamento