Apprezzamenti alla ragazza, lui interviene per difenderla e viene preso a calci e pugni

L'aggressione lungo viale Benedetto Croce a Chieti Scalo, al termine di una serata in giro per locali. Intervenuta la polizia, ora è caccia ai balordi che hanno provocato ferite a uno studente di 25 anni

Una brutta esperienza è capitata sabato scorso a un venticinquenne di Chieti, mentre in compagnia della sua ragazza e un amico. I tre avevano trascorso la serata in un locale di Chieti scalo quando, dopo la chiusura, intorno alle 2,30, mentre passeggiavano in viale Benedetto Croce, a ridosso del muro di cinta dalla caserma, un gruppetto di giovani che era lì ha iniziato a fare apprezzamenti spinti nei confronti della ragazza.

A quel punto il venticinquenne ha risposto dicendo che la ragazza era già impegnata. Ma, in un attimo, in due hanno aggredito il malcapitato con calci alla schiena e pugni al volto. Un violenza esplosa in meno di un minuto per poi darsi alla fuga.  

Il ragazzo aggredito, una volta allontanatosi, ha lanciato l'allarme al 113. La squadra volante è arrivata immediatamente sul posto: prima un giro nella zona per provare a rintracciare gli aggressori che nel frattempo si erao dileguati, poi il ragazzo, ferito, ha chiesto di contattare il 118 per essere trasportato in ospedale lamentando dolori alla testa e una mano.

Il referto dei medici dell'ospedale Ss Annunziata parla di una frattura a un dito della mano e traumi al volto. Il giovane ne avrà per venti giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adesso potrebbero risultare decisive le immagini delle telecamere presenti in zona: in particolare di quelle esterne della caserma e dei locali nei pressi della galleria scalo. gli aggressori rischiano di finire nei guai con l'accusa di rissa e lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

  • Una bimba abruzzese disegna il nuovo peluche venduto da Ikea

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • VIDEO - Facevano acquistare alla Asl protesi a prezzo gonfiato: quattro persone arrestate e 2 medici sospesi

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutti i divieti e le restrizioni in vigore per un mese

  • Serve clienti al bancone dopo le 18: barista sanzionato dai carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento