rotate-mobile
Cronaca Lanciano

Rompono due costole al portiere della squadra avversaria: condannati allenatore e giocatori

L'aggressione nel 2016 durante la gara finale del campionato Amatori Csi tra lo Stilottica e Real Lanciano al "Biondi". Oggi le quattro condanne del giudice di Lanciano

Sono stati condannati dal giudice del tribunale di Lanciano i quattro sportivi accusati di aver aggredito il portiere della squadra avversaria durante un derby calcistico.

I fatti risalgono al 2016, durante la gara finale del campionato Amatori Csi tra lo Stilottica e Real Lanciano nell'ex campo sportivo "Biondi": l'aggredito ebbe 48 giorni di prognosi.

Con l'accusa di lesioni aggravate, riporta l'Ansa, l'allora l'allenatore è stato condannato a un anno e 2 mesi di reclusione, mentre gli altri tre giocatori hanno avuto un anno a testa. Per tutti la sospensione della pena. Gli imputati sono stati inoltre condannati a risarcire la parte civile in separata sede.

Il portiere, un agente di polizia penitenziaria, venne colpito con calci e pugni a 40 secondi dal fischio finale dopo il pareggio dello Stilottica (1-1) che vinse il torneo a danno del Real. I suoi gesti di esultanza vennero equivocati dagli avversari che lo pestarono sotto gli occhi dei familiari, seduti sugli spalti: il giocatore riportò la rottura di due costole e lesioni a un orecchio. 

Ora, dopo la sentenza, le difese potrebbero proporre ricorso in Appello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rompono due costole al portiere della squadra avversaria: condannati allenatore e giocatori

ChietiToday è in caricamento