menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Complimenti" alla ragazza dell'altro, poi pugni e calci ai poliziotti: trentenne arrestato

E. D., trentenne di Chieti, stato arrestato alle 5 del mattino sul lungomare tra Montesilvano e Pescara dopo aver avuto una colluttazione con il fidanzato della della giovane. Si è poi scagliato contro gli agenti

Un trentenne di Chieti, E. D., è stato arrestato alle 5 di stamane dal personale di polizia di Montesilvano che lo ha rintracciato sul lungomare al confine con Pescara a seguito di una lite in strada.

Il giovane, che era in compagnia di un amico, ha avuto una colluttazione con il fidanzato della ragazza alla quale poco prima aveva rivolto dei 'complimenti'. Al momento dell'arrivo degli agenti i due sono fuggiti verso la spiaggia. Sono stati intercettati e fermati dopo un inseguimento a piedi.

L'intervento è avvenuto con la collaborazione di una pattuglia dei carabinieri e di due guardie giurate in transito. I poliziotti sono stati colpiti con calci e pugni e offesi. Il trentenne ora è accusato di violenza, lesioni, minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento