Cronaca

Sfonda la porta di casa dell'ex e aggredisce lui e la madre: denunciata una giovane

Lui non rispondeva al telefono e non voleva più vederla, anche perché si trova ai domiciliari. Lei si è presentata a casa colpendolo con un sasso e brandendo un coltello

Il suo ex compagno non voleva più vederla e non le rispondeva al telefono, anch perché, essendo agli arresti domiciliari, avrebbe potuto avere un guaio in caso di contatti con l'esterno. 

Ma lei non si è fermata e ha deciso di arrivare alla violenza, pur di avere un contatto con lui. Così, una giovane residente a Miglianico, è stata denunciata per violazione di domicilio, minaccia, percosse e lesioni.   

È accaduto a Francavilla al Mare, dove l'uomo è in detenzione domiciliare in un appartamento con la madre. 

La ragazza, alle otto di sera, si è presentata davanti casa. Nessuno le ha aperto e lei ha iniziato a prendere a calci la vecchia porta d'ingresso in legno, fino a riuscire a sfondarla. 

Una volta entrata nell'appartamento, si è scagliata contro l'ex, prima lanciandogli un masso in cemento raccolto fuori dall’abitazione, poi afferrando un coltello da cucina brandito come una spada, minacciando sia lui che la madre. 

I due sono riusciti a hiamare i carabinieri della stazione di Francavilla e il 118 che, una volta arrivati, hanno trovato la ragazza urlare insulti all'indirizzo dell'uomo sotto casa. Militari e soccorritori hanno cercato di riportarla alla ragione, ma invano. 

Così la giovane, ancora in stato di agitazione, è stata portata all’ospedale.

L'ex fidanzato, che ha riportato una escoriazione al braccio e lesioni al collo da graffi, è stato medicato sul posto e, insieme alla madre, il giorno dopo, è andato dai carabinieri a denunciare la ex per violazione di domicilio, minaccia, percosse e lesioni.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la porta di casa dell'ex e aggredisce lui e la madre: denunciata una giovane

ChietiToday è in caricamento