menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Apre la porta di casa, giovanissima aggredita e minacciata con un coltello

Una 19enne di Chieti Scalo è stata ricoverata al policlinico dopo l'allarme lanciato dalla madre. Sul brutto episodio indaga la polizia

Pomeriggio di terrore, ieri (mercoledì 26 aprile), per una ragazza di 19 anni di Chieti Scalo, aggredita e minacciata in casa, in via Aldo Moro. Ora la giovanissima è ricoverata al policlinico per alcuni graffi sul corpo. Sulla vicenda indaga la polizia di Chieti.

L’episodio è raccontato dal Messaggero Abruzzo. La ragazza ha raccontato agli investigatori che nel pomeriggio avrebbe sentito suonare alla porta di casa, aprendo senza controllare chi fosse, probabilmente pensando a un membro della famiglia. 

Improvvisamente, si sarebbe trovata davanti un uomo incappucciato, con un coltello in mano, che dopo averla strattonata le avrebbe puntato la lama alla gola, cominciando a palpeggiarla. 

A quel punto, la giovane avrebbe iniziato a divincolarsi e gridare, riuscendo a far fuggire il malvivente. La madre ha poi allertato la polizia e chiamato il 118. 

Molta paura per la giovanissima, che ha riportato alcuni graffi sul corpo. Secondo quanto raccontato agli investigatori, l’aggressore sarebbe un uomo con accento locale, sicuramente italiano. La polizia indaga per risalire alla sua identità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento