Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Francavilla al Mare

Non pagano l'affitto, padrone di casa e complice entrano e li minacciano con un coltello: arrestati

Ai domiciliari è finito un 58enne teatino, proprietario dell'appartamento a Francavilla e un 36enne nigeriano che era stato 'assoldato' per l'irruzione

I suoi inquilini non pagavano l’affitto e lui, un uomo di 58 anni residente a Chieti e proprietario di un immobile Francavilla al mare, ha ben pensato di fare irruzione nell’appartamento e di aggredirli per mandarli via. 

Per farlo aveva assoldato tre extracomunitari a Pescara. I fatti nella tarda mattinata di ieri quando il locatore dell’appartamento sito in viale Alcione si è recato assieme ai suoi complici nell’abitazione in locazione alla coppia che non avevano pagato il canone. Sotto la minaccia di un coltello hanno aggredito e percosso i due, costringendoli a liberare l’abitazione e provvedendo alla sostituzione della serratura dell’alloggio.

Non avevano fatto i conto con i carabinieri di Francavilla e il Radiomobile, intervenuti sul posto e che, con l’aiuto di un assistente capo coordinatore della Questura di Pescara, bloccavano e traevano in arresto il proprietario della casa e uno del terzetto, 36enne nigeriano senza fissa dimora, con le accuse di violazione di domicilio ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose.

Il 58enne di Chieti è stato posto ai domiciliari, mentre il 36enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non pagano l'affitto, padrone di casa e complice entrano e li minacciano con un coltello: arrestati

ChietiToday è in caricamento