rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Vasto

Violenza e minacce a due uomini dopo una discussione, denunciati due giovanissimi: in casa avevano armi

I due, di 22 e 25 anni, già noti alle forze dell'ordine, sono accusati di lesioni personali aggravate in concorso tra loro e con una terza persona da individuare

Due persone sono state denunciate perché ritenute responsabili dell'aggressione a due uomini nella notte fra sabato e domenica scorsi, dopo una discussione per futili motivi. Si tratta di due giovani di 25 e 22 anni, entrambi di Vasto e già noti alle forze dell'ordine, ritenuti responsabili delle lesioni cagionate in concorso con una terza persona, da identificare, a due uomini. Quella notte, sono rimasti feriti due uomini di 30 e 35 anni, originari del Vastese.

L'indagine lampo è stata compiuta dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Vasto, sotto il coordinamento del sostituto procuratore della Repubblica Vincenzo Chirico.

I militari hanno ascoltato alcune persone presenti al momento dell’aggressione e analizzato le immagini dei sistemi di videosorveglianza pubblica e privata sul luogo. Così, sono riusciti a individuare i due giovanissimi, mentre proseguono le attività per individuare il terzo.

I carabinieri sono intervenuti subito dopo l'aggressione e hanno trovato sul sul posto un cavatappi con una lama, verosimilmente utilizzato per ferire le due vittime. Dalla ricostruzione dei fatti e dalle minacce rivolte alle due persone aggredite, sono emersi elementi che hanno fatto ritenere il possesso di armi bianche utilizzate nelle fasi dell’aggressione e anche l’eventuale disponibilita? di armi da fuoco. 

Così, questa mattina, i militari della compagnia di Vasto hanno eseguito perquisizioni domiciliari a carico dei due giovanissimi, le quali hanno permesso di trovare strumenti atti ad offendere, alcuni dei quali potenzialmente particolarmente lesivi. I militari vastesi, insieme a un’unita? cinofila di Chieti specializzata nella ricerca di armi, hanno sequestrato infatti due armi da punta e taglio artigianalmente realizzate, un coltello ornamentale con lama particolarmente affilata, un coltello a serramanico e una pistola soft air priva del tappo rosso.

I due denunciati devono rispondere di lesioni personali aggravate in concorso tra loro. I due uomini vittima dell’aggressione si sono fatti medicare al pronto soccorso di Vasto, dove i sanitari hanno curato ferite per trauma cranio facciale con ampia ferita lacero contusa sul cuoio capelluto, escoriazioni multiple, trauma cranico non commotivo ed escoriazione del collo. La prognosi è di 7 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza e minacce a due uomini dopo una discussione, denunciati due giovanissimi: in casa avevano armi

ChietiToday è in caricamento