Cronaca Ortona

Ortona, maresciallo aggredito al Pronto Soccorso: dovrà operarsi all'occhio

Il carabiniere era intervenuto dopo che un 24enne aveva minacciato il personale medico. Si è beccato un pugno e un frammento della lente degli occhiali gli è rimasto nell'occhio. L'aggressore è stato arrestato

Brutta avventura questa mattina per un maresciallo dei carabinieri in servizio ad Ortona. Il militare è stato aggredito da un 24enne romeno all’interno del pronto soccorso dell'ospedale 'Bernabeo', dove era intervenuto assieme a una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile poiché il giovane stava minacciando il personale medico e prendendo a calci le suppellettili. 

All'arrivo dei carabinieri quest'ultimo si è scagliato anche contro di loro colpendo il maresciallo con un pugno al volto. Questi, che indossava gli occhiali da vista,  ha riportato una contusione orbito bulbare con una prognosi di 10 giorni,  come hanno stabilito i medici presenti che lo hanno subito soccorso.  Per lui sarà inoltre necessario un intervento chirurgico per estrarre dall’occhio un frammento della lente degli occhiali.

L'aggressore è stato arrestato con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ortona, maresciallo aggredito al Pronto Soccorso: dovrà operarsi all'occhio

ChietiToday è in caricamento