Cronaca Vasto

Vasto, finiti in carcere i due fratelli che diedero ospitalità all'aggressore con l'acido

Ordine di custodia cautelare per i due fratelli albanesi che diedero ospitalità a San Salvo al connazionale Rubin Talaban, ricercato in tutta Italia per l'aggressione all'avvocato Lucia Annibali

Sono finiti in carcere due fratelli albanesi di 20 e 22 anni  che diedero ospitalità a San Salvo al connazionale Rubin Talaban, ricercato in tutta Italia per l’aggressione all’avvocato Lucia Annibali.

I carabinieri della compagnia di Vasto, ieri pomeriggio, hanno eseguito l’ordine di custodia cautelare in carcere.

I due, dopo la convalida dell’arresto per favoreggiamento, erano stati rimessi in libertà in attesa di giudizio salvo poi accertare che, al momento dell’arresto di Talaban a San Salvo, su di loro gravava la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Cupello, non rispettata.   

I fratelli si trovano ora presso la casa circondariale di Vasto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto, finiti in carcere i due fratelli che diedero ospitalità all'aggressore con l'acido

ChietiToday è in caricamento