menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto, ampliato il cda di Saga: entrano Schirato e Menozzi

La decisione nella seduta odierna, in cui è stato approvato il bilancio: il 2015 si è chiuso con un utile di 110mila euro

Si ingrandisce il consiglio di amministrazione della Saga, la società che gestisce l'aeroporto d'Abruzzo. Oltre al presidente Nicola Mattoscio, ad Antonella Allegrino e Antonello Ricci, nel cda entrano Emilio Schirato, amministratore delegato del Gruppo Schirato Hotels, e Stefano Menozzi, amministratore dell'azienda Nuova Menozzi De Rosa 1836 srl di Atri. La decisione è arrivata nella seduta di oggi (lunedì 29 febbraio).

Fra i punti all'ordine del giorno, oltre all'ampliamento del consiglio, anche il bilancio del 2015, chiuso con un utile di 110mila euro. "L'aumento del numero dei compenenti il cda della Saga - ha detto il presidente della Regione Luciano D'Alfonso - rientra nell'ottica di garantire una maggiore operatività dell'organismo di gestione dell'aeroprto. In ogni caso - ha sottolineato - esprimo un grande riconoscimento per l'eccellente lavoro svolto dal presidente Mattoscio, da Antonello Ricci e Antonella Allegrino, che sono stati confermati nel loro ruolo, e per il management principale".

Rispetto alle nomine dell'ingegner Schirato e del dottor Menozzi, D'Alfonso ha parlato di "imprenditori che conoscono la collocazione turistica dell'Abruzzo e, in funzione di ciò, contribuiranno a migliorare la copertura organizzativa e finanziaria, attraverso il cielo, dell'Abruzzo". "In relazione al bilancio - ha affermato D'Alfonso - c'è una gestione pregressa che deve essere razionalizzata e Mattoscio, di cui è noto il rigore, sta spendendo tutte le migliori energie senza dimenticare che l'intero cda della Saga sta operando a titolo completamente gratuito".

Schirato, nato nel 1958 a Pescara e laureato in ingegneria meccanica con 110 e lode all'università la Sapienza di Roma, componente del direttivo nazionale di Federalberghi, è anche presidente della Dmc "Terre del Piacere". Menozzi, nato ad Atri nel 1972 e laureato in Economia e Commercio all'Università G.d'Annunzio", dal 2014 è amministratore della nota azienda produttrice di dolciumi nuova "Menozzi De Rosa" di Atri.

Riguardo alla questione Ryanair, in merito alla quale è stato fissato un incontro per il 15 marzo prossimo a Pescara con il manager della compagnia aerea irlandese, David O'Brien, il presidente D'Alfonso si mostra fiducioso alla luce del fatto che "sta maturando anche una consapevolezza, sia a livello nazionale che europeo, circa la dotazione normativa necessaria per mantenere in vita i cosiddetti aeroporti minori. Quelli che, come lo scalo abruzzese, non superano i 700 mila passeggeri e che, in Europa, rappresentano il 40 per cento del totale. Su questo punto, - ha concluso - l'Unione europea sta rivedendo la normativa di riferimento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento