Cronaca

Aeroporto d'Abruzzo, sospesi i voli per Mosca: la crisi in Ucraina fa paura

Poche prenotazioni, riduzione del 30% in Italia. Il collegamento sarebbe partito dal 14 giugno, Saga e Intourist assicurano che si tratta di un rinvio

La crisi in Ucraina spaventa i turisti e fa crollare le prenotazioni. Per questo motivo il volo dall'aeroporto d'Abruzzo per Mosca è stato rinviato.

E' quanto comunicano Saga e Intourist a un mese dall'annuncio del volo charter che dal 14 giugno al 13 settembre avrebbe dovuto collegare l'Abruzzo alla capitale russa.  "I recenti avvenimenti in Ucraina - fanno sapere - stanno avendo un impatto negativo, superiore alle attese, sui flussi di traffico dalla Russia verso i paesi della Unione Europea. La riduzione delle prenotazioni del 30%, registrata sulla destinazione Italia rispetto allo scorso anno hanno indotto Intourist a raddoppiare da un lato lo sforzo di promozione e comunicazione sul mercato russo - si legge tra l'altro in una nota - e, dall'altro lato, a concentrare l'offerta sulle principali destinazioni servite".

Saga e Intourist assicurano però che il collegamento aereo diretto con Mosca verrà programmato non appena la domanda turistica mostrerà segni i ripresa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto d'Abruzzo, sospesi i voli per Mosca: la crisi in Ucraina fa paura

ChietiToday è in caricamento