rotate-mobile
Cronaca

Acqua, consumi alle stelle nelle case: "Probabile carenza idrica in estate"

L'Aca conferma: "Si stanno registrando sovraconsumi: da quando è scoppiata l'emergenza Coronavirus il consumo d'acqua è salito fra il 20 e il 30%"

Più tempo in casa, più attenzione all'igiene e di conseguenza anche nel chietino in questi giorni si assiste a un sovraconsumo di acqua.

Secondo le prime stime dell'Aca, da quando è scoppiata l'emergenza Coronavirus il consumo è salito in percentuale fra il 20 e il 30%: come se fosse ogni giorno sabato o domenica, giorni in cui normalmente si registrano maggiori consumi..

Il direttore tecnico dell'Aca Lorenzo Livello conferma: "Si stanno registrando sovraconsumi e, dopo un inverno a secco, sicuramente andremo incontro ad un'estate con probabile carenza idrica. Nei prossimi giorni invieremo una relazione all'Ersi e alla Regione per segnalare quelle che sono le dotazioni attuali in vista della stagione estiva".

L'azienda comprensoriale acquedottistica dovrà mettere in atto politiche di razionalizzazione. Nell'ultima settimana diverse interruzioni idrche sono state registrate nel capoluogo teatino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua, consumi alle stelle nelle case: "Probabile carenza idrica in estate"

ChietiToday è in caricamento