menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex calciatore neroverde muore accoltellato in Argentina

Cristiano Pappalardo, 42 anni, napoletano di origine, ha vestito la maglia del Chieti calcio negli anni Novanta. Lo ha ucciso un giovane che non voleva pagargli l'affitto

Negli anni Novanta aveva vestito la maglia del Chieti Calcio, ma da tempo viveva in Argentina: qui è stato accoltellato a morte, pochi giorni fa, Cristiano Pappalardo, 42 anni, napoletano di origine, ma abruzzese di adozione a lungo. 

Il tragico episodio risale ad una settimana fa, ma solo adesso la notizia è arrivata fino alla regione che ancora ricorda le sue imprese calcistiche. Pappalardo è arrivato fino alla serie C1 con il Chieti, giocando anche ad Ortona e a Ripa Teatina. 

Da qualche tempo aveva gettito di stabilirsi con la famiglia in Sud America a Cordoba. E qui ha trovato la morte, arrivata per mano di un giovane con cui stava discutendo per questioni legate all’affitto di un appartamento che gestiva. Sembra che il locatario non volesse pagare, lamentandosi per alcuni problemi nella casa. La lite è degenerata fino alla coltellata fatale. 

Dall’Abruzzo sono moltissimi i messaggi di cordoglio fino all’Argentina, alla famiglia dell’ex calciatore neroverde.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento