Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Lanciano, violentava il figlio di cinque anni: a giudizio un 43enne

L'uomo abusò ripetutamente del piccolo per tre anni. Minacce al bambino, alla moglie e agli altri due figli, affinchè non rivelassero a nessuno quanto accadeva in casa

Con l'accusa di violenza sessuale su figlio minore, il gup di Lanciano, Francesca Del Villano Aceto, ha rinviato a giudizio un uomo di 43 anni, originario della Puglia.

I fatti contestati sono accaduti quando l'uomo era giunto per lavoro nel chietino. Gli abusi sul bimbo sono cominciati quando questi aveva cinque anni e sono proseguiti per circa tre anni. La vittima è stata anche picchiata e minacciata affinché non rivelasse a nessuno la vicenda; minacce e botte anche per la moglie e gli altri due figli, all'epoca minorenni.

Il processo è stato fissato al 14 novembre 2012. L'intera famiglia è parte offesa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, violentava il figlio di cinque anni: a giudizio un 43enne

ChietiToday è in caricamento