menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
i pini tagliati

i pini tagliati

Abbattimento pini in piazzale Marconi: il dispiacere dei cittadini

Roberto di Monte di Rinnoviamo Chieti: "L'amministrazione comunale è troppo presa da beghe interne da essere indifferente al problema del verde pubblico: non ci sono alberi, nè aiuole, in città manca un vero e proprio polmone verde"

Due giorni fa c'è stato l'ennesimo taglio di alberi in città: questa volta si è trattato di altri due pini storici situati in piazzale Marconi.

Alberi che erano in condizioni fitosanitarie di estrema precarietà, aveva specificato l'assessore Bevilacqua, e che costituivano un pericolo per l'incolumità delle persone. Ma il dispiacere di molti concittadini è rimbalzato sui social tanto da far sollevare una domanda: "E' giusto tagliare un albero malato? Non sarebbe stato meglio curarlo per tempo?".

A soffermarsi sul problema del verde pubblico in città è Roberto di Monte di Rinnoviamo Chieti. "Il verde non è affatto verde, ce n'è poco e quel poco è ridotto male- sottolinea - ho più volte parlato dei parchi della città abbandonati a se stessi e con scarsa manutenzione, soprattutto allo Scalo. Probabilmente l'amministrazione comunale è troppo presa da beghe interne da essere indifferente al problema del verde pubblico. Non ci sono alberi, non ci sono aiuole, in città manca un vero e proprio polmone verde".

Un problema che, secondo Di Monte, non è stato affrontato minimamente negli ultimi vent'anni. "E' vero che quei pini erano malati, ma bisognava intervenire prima con attività di prevenzione. Adesso auspico che presto gli spazi vuoti lasciati dagli alberi rimossi vengano occupati da nuove alberature più adatte" conclude il candidato sindaco Di Monte, che promette: "La prima cosa da fare, se salirò al Colle, sarà una progettazione di rimpianto delle alberature, che sarà pronto ben prima dell'abbattimento dell'ultima pianta. Per questo progetto abbiamo contattato già esperti nel settore che ci suggeriranno quale sia la migliore specie da piantare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento